Agopuntura per gli occhi – ancora più efficace

Due nuovi importanti perfezionamenti

La ricerca ha fatto grandi progressi nel trattamento degli occhi con l’ agopuntura.

 … Avete mai pensato di poter aver un influsso determinante nel far sì che una determinata persona,  praticamente cieca, che  vive fino a tarda età nel  buio, possa invece essere in grado di leggere, guardare la televisione e vedere  le persone per strada?

Per chi pratica l’ agopuntura per gli occhi  più efficace che vi sia, cercare di raggiungere questo risultato è un obbligo. Questo è il motivo per cui negli anni trascorsi abbiamo costantemente cercato di migliorare i nostri risultati, e per  fortuna ci siamo  riusciti – a volte con  straordinari  progressi  e in alcuni casi con  progressi più modesti. Ed ora vorrei inforrmarvi in merito ad un passo in avanti  “lungo sette miglia.”

 Durante l’anno trascorso (2016) abbiamo integrato nell’ “Agopuntura Moderna Boel (MAB)”  due ulteriori metodi – denominati  AcuChronic e AcuDNA.

In precedenza, per i problemi degli occhi abbiamo usato i metodi Agopuntura2000/Acunova ed AcuLine. Tuttavia,  nell’anno trascorso  è emerso come  AcuChronic sia molto più  efficace di AcuLine per il trattamento di pazienti con problemi degli occhi. Ho potuto accertarlo in modo decisivo un anno fa in Cina, dove ho tenuto un seminario per oftalmologi  presso l’Ospedale  Oftalmologico di Pechino.

La maggior parte delle persone, quando pensa all’agopuntura pensa alla Cina. Ciò è comprensibile perché l’agopuntura è stata sviluppata in Cina molte centinaia di anni fa.

 Pertanto ero rimasto molto sorpreso quando la professoressa Lina dell’Ospedale Oftalmologico di Pechino (Accademia Cinese delle scienze mediche cinesi) mi aveva chiesto di andare in Cina per tenere un corso sulla mia agopuntura per gli occhi. Naturalmente, ho subito detto di sì.

Due dei nostri studenti , l’agopuntore norvegese Erik Vinje Olbjørn e Ole Jørgen Frydenlund dell’ospedale di St .Olav, avevano parlato di Acunova alla Prof. Lina, ed il risultato è stato appunto l’invito rivoltomi ad andare in Cina per tenere  questo  corso per oftalmologi presso uno dei più importanti ospedali oftalmologici della Cina.

Ho inviato il materiale del corso in Cina,  affinché potesse essere tradotto in cinese, e sono volato in Cina dove ho esposto il mio metodo a 20 oftalmologi cinesi. E ‘stata un’esperienza indimenticabile!… .

Dopo il seminario, ho trattato, alcuni pazienti in questo ospedale… Due pazienti con  degenerazione maculare senile, uno con diminuzione della vista causata da problemi cerebrali, uno con glaucoma, uno  privo di diagnosi sicura,  ed una paziente con edema maculare diabetico.

….In particolare, il trattamento dell’ultimo paziente  ha sollevato un grande stupore negli oftalmologi presenti che trattano le persone non vedenti e ipovedenti: si trattava di una paziente diabetica che si trovava nel reparto di oftalmologia dell’Ospedale con un grave edema maculare  ed una visione molto limitata, ed era  stata trattata nell’Ospedale per un mese con sei metodi diversi – in gran parte senza successo. Ho provato a trattarla  due volte al giorno con Acunova e AcuLine, anch’io senza ottenere successi, ma quando ho aggiunto al trattamento con i metodi  AcuLine ed AcuChronic la paziente, dopo un solo trattamento, ha ottenuto un aumento della visione in misura del 20% !

  La Dr.ssa Wang Ying,  oftalmologa e direttrice del Dipartimento di agopuntura presso l’Ospedale Oftalmologico di Pechino, che aveva sottoposto questa paziente a test visivi, prima e dopo il mio trattamento, è rimasta molto sorpresa nel vedere i risultati, ed ha detto spontaneamente che non aveva mai visto nulla di simile. Credo si sia trattato del momento in cui gli oftalmologi cinesi si sono convinti dell’efficacia dell Moderna Agopuntura Boel ed un mese dopo il nostro ritorno in Europa la Dr.ssa Wang Yng mi contattò per chiedermi se fossi disposto a partecipare, con il mio metodo, ad una ricerca scientifica sul trattamento della degenerazione maculare secca… Ho subito risposto di sì e ci accordammò sul fatto che nel maggio 2016 i direttori della clinica oftalmologica di Pechino avrebbero visitato la Clinica St. Olaf in Norvegia per definire insieme le modalità della ricerca … La dr.ssa Lina, oftalmologa dell’ospedale di Pechino (con un titolo di dottorato sia americano che cinese) ha redatto il protocollo sscientifico della ricerca, che in base alla legge deve  essere approvato da un comitato scientifico-etico. Purtroppo possono trascorrere due anni prima che il progetto sia terminato; vale tuttavia la pena di aspettare, poiché potrebbe portare ad una svolta determinante nella percezione dell’agopuntura, non solo in Scandinavia ma in vari paesi del mondo. Nei dati statistici relativi ai trattamenti  della degenerazione maculare secca ad Aulum in Danimarca con l’agopuntura Boel, negli ultimi 3 anni si è rilevata una percentuale di successi pari a circa l’80% , in questa cosiddetta malattia “inguaribile”, che costituisce la causa più frequente di cecità clinica.
Quando al primo trattamento che avevo sviluppato (Acunova) ho aggiunto nell’ambio della Moderna Agopuntura Boel (MAB)  i miei due ultimi nuovi metodi  (AcuChronic ed Acu DNA)  la quota dei successi è appunto salita all’80% circa!
Acunova è stato, come accennato, il primo metodo che ho sviluppato.   Acunova è efficace per il trattamento della maggior parte dei problemi di salute ma, alla ricerca di metodi sempre più efficaci, in particolare per il trattamento di problemi di vista, ho sviluppato altri sette nuovi metodi di agopuntura moderna. Gli otto metodi sono nel complesso sono appunto chiamati collettivamente Moderna Agopuntura Boel (MAB).

  In Danimarca circa 700 trattamenti di agopuntura vengono eseguiti ogni settimana nelle quattro cliniche Boel. Le statistiche raccolte documentano le sottoriportate percentuali di pazienti che hanno ottenuto miglioramenti considerevoli  per le   seguenti malattie degli occhi:

  • degenerazione maculare (secca e ad umida) – 83%
  • ipovisione a causa di disturbi cerebrali – 82%
  • glaucoma – 81%
  • retinite pigmentosa (possibilità di miglioramento fino a 15 gradi) – 80%
  • malattie degli occhi causati dal diabete -79%
  • vari altri problemi –in media 80%

 MAB si basa su principi scientifici occidentali e sebbene 3 delle 8 tecniche MAB siano di straordinaria efficacia per i problemi degli occhi,  le 8 tecniche nel complesso sono effici per molti altri problemi di salute, per la prevenzione e per il trattamento di molte malattie acute e croniche.

I metodi MAB hanno tre  fattori in comune:

  1. Tutti gli otto metodi sono in grado di gestire molte malattie.
  2. Ogni metodo è particolarmente efficace per vari determinati specifici problemi.
  3. …utilizzando, secondi i casi, alcuni degli otto metodi, si possono ottenere ottimi risultati in circa il 90% di pazienti cronici e acuti.

*)* MAB  non è di particolare utilità per tumori, cancro, sclerosi multipla  ‘AIDS,  fibrosi cistica, morbo di Parkinson, Alzheimer, diabete 1, sindrome di Down ed alcuni altri problemi congeniti….

 … Finora abbiamo istruito nel metodo MAB oltre 5.000  agopuntori provenienti da 50 paesi. Ogni minuto in tutto il mondo 30 pazienti vengono trattati da questi agopuntori…
…Tre dei  metodi di questa “Moderna Agopuntura Boel” (MAB)”, e cioè , Acunova, AcuChronic e AcuDNA, applicati insieme, si sono dimostrati come i metodi migliori e di maggior successo al mondo per aiutare i pazienti oculari  ai quali era stato detto che non vi era più nulla da fare, pazienti che erano stati “abbandonati dalla scienza medica convenzionale”!