Agopuntura Boel. La storia e risultati clinici nel periodo 2000 – 2015

Sono qui descritti i risultati, le esperienze e gli studi relativi al periodo 2000-2015 con il metodo originario (Agopuntura 2000, in seguito denominato Acunova ) ed il suo successivo perfezionamento (Aculine). Per vedere  i risultati, ancora migliori, ottenuti con l’ulteriore  evoluzione del metodo, ora nel complesso denominato in lingua danese, (BMA) dalle iniziali di “Boel Metodo di Agopuntura”, in  cui alle tecniche originarie Agopuntura 2000/ Acunova  ed Aculine sono state aggiunte nuove tecniche (tra cui, per gli occhi, in particolare  AcuChronic  ed AcuDNA) vai  alla pagina Il recente, straordinario perfezionamento del metodo Boel  (2015-17).

Quando, alla fine degli anni ‘90, J. Boel, dopo molti anni di studio e ricerca, incominciò ad applicare il metodo Agopuntura 2000/Acunova, per problemi degli occhi, i giornali, di fronte al successo dei suoi trattamenti parlarono  di “una rivoluzione silenziosa”. Nei 15 anni successivi oltre 4000 medici/agopuntori in vari paesi del mondo hanno imparato ad usare Acunova, trattando, a quanto calcolato, oltre 250.000 persone ogni settimana  e raccogliendo un numero impressionante di testimonianze sui risultati positivi ottenuti. Questo nuovo metodo di agopuntura è stato  presentato in  numerosi Congressi internazionali (in Cina, Germania, Svizzera, Norvegia, Sri Lanka ed altri paesi)  ed a Boel è stato attribuito il titolo di “Agopuntore del secolo”. 

 In molti articoli e pubblicazioni si è parlato di lui e dei risultati ottenuti con il suo metodo. Particolarmente interessante in proposito è un libro scritto dal medico tedesco (l’agopuntura Boel è in Germania praticata da numerosi medici), il Dr. Hans Peter Wutta, che, dopo aver praticato per anni in modo intensivo questa terapia, ha portato a termine uno studio scientifico sull’agopuntura degli occhi e ne ha fatto oggetto di un libro, pubblicato dalla casa editrice Ehrenwirth Verlag-Med, con il titolo “Augen-Akupunktur. Sehstörungen natürlich heilen “ (Agopuntura per gli occhi. Guarire i disturbi della vista in modo naturale) in cui tra l’altro riferisce in merito ad uno studio scientifico da lui portato a termine (ved. “Risultati dell’agopuntura per Degenerazione maculare senile”).

Numero di pazienti trattati da John Boel

Il professor Boel ha trattato negli ultimi  quindici anni molte migliaia di persone presso la sua clinica in Danimarca. Inoltre, l’agopuntura  Boel   è ormai conosciuta e diffusa in numerosi paesi europei (Danimarca, Olanda, Germania, Austria e Svizzera, dove è praticata anche da numerosi medici-agopuntori; ved. il loro elenco nella versione tedesca del sito danese di  Boel: www.moderneakupunktur.de/therapeuten/), ed  anche in Italia, dove la dottoressa Fiamma Ferraro (oltre a questo sito ved. anche www.saluteglobale.com) e www.buteyko.it ) ha introdotto e pratica questo metodo da oltre 10 anni, dopo aver  seguito – iniziando nel 2001 e proseguendo fino ad oggi – una formazione approfondita con John Boel. Ecco alcune  testimonianze dei suoi pazienti con retinite pigmentosa, maculopatia e miopia.

Per quanto riguarda i risultati dell’agopuntura  per problemi di salute di natura  non oculistica, come ictus, insomnia,   malattie varie del sistema nervoso centrale, potete leggere l’articolo “Studi sull’efficacia dell’agopuntura in generale”.

Questo sito è a solo scopo informativo-conoscitivo e non intende in alcun modo dare consigli medici. Prima di intraprendere/modificare/cessare qualunque misura e trattamento medico occorre consultare  il proprio medico curante ed attenersi alle sue indicazioni.

Aggiornato  FEBBRAIO 2017